Pasqua

uovo di Pasqua

A differenza di altre festività, la Pasqua ha data variabile e si basa sul calendario lunare, così come la Pesach, la Pasqua ebraica, a cui è strettamente legata. Infatti, sempre secondo le Sacre Scritture, la passione e crocifissione di Gesù sarebbero avvenute proprio in coincidenza della Pasqua ebraica, che veniva celebrata in corrispondenza della luna piena di marzo/aprile.

La festa della Pasqua cristiana è mobile, poiché cade la domenica successiva al primo plenilunio dopo l’equinozio di primavera il 21 marzo.
Dunque, nella Chiesa cattolica, la data della Pasqua è sempre compresa tra il 22 marzo e il 25 aprile. Infatti, se proprio il 21 marzo è giorno di luna piena e cade di sabato, sarà Pasqua il giorno dopo (22 marzo); se invece è domenica il 21, il giorno di Pasqua sarà la domenica successiva (28 marzo). D’altro canto, se il plenilunio cade il 20 marzo, il successivo si verificherà il 18 aprile, e se questo giorno è una domenica occorrerà aspettare la domenica successiva, cioè il 25 aprile. È Pasqua bassa dal 22 marzo al 2 aprile, media dal 3 al 13 aprile, alta dal 14 al 25 aprile.
Per questo motivo, la Pasqua non ha una data fissa. E lo stesso vale per altre festività legate alla Pasqua, quali la Pentecoste e la Quaresima. La tradizione della Chiesa cattolica vuole che la data della Pasqua venga annunciata ai fedeli dal sacerdote celebrante durante i riti della festività dell’Epifania (6 gennaio).

I dolci di Pasqua

Un’altra tradizione che ha assunto connotati sempre più commerciali è lo scambio delle uova di Pasqua. In principio si trattava di vere e proprie uova colorate che stavano ad indicare la rinascita, ovvero la Risurrezione di Cristo. Oggi, le uova sono state sostituite da uova di cioccolato spesso contenenti delle sorprese, regalate ai bambini italiani durante la Domenica di Pasqua.

Un altro dolce legato a questa festività è la colomba pasquale. Essa ha origine in Lombardia, durante gli anni ’30 del 1900. Si tratta di un dolce il cui impasto originale ricorda molto quello del panettone, infatti le prime colombe pasquali furono create dalla ditta milanese Motta che si occupava già nella produzione dei panettoni natalizi. La ditta milanese decise di creare un dolce per celebrare la Santa Pasqua, così all’impasto del panettone furono apportate delle modifiche, come l’aggiunta dell’aranciata candita che sostituì l’uva passa, e la glassatura di mandorle a ricoprire il dolce. La forma ricorda la colomba, simbolo di pace.

Per questa importante festa, proponiamo una grande varietà di dolci, dalle tradizionalissime colombe con tutte le loro varianti, all’altrettanto tradizionale uovo di cioccolato curato nel dettaglio e nella sua elaborazione con sapiente maestria, con l’utilizzo di materie prime pregiate e con l’inconfondibile creatività che ci ha fatto vincere numerosi premi. Realizziamo anche figure di cioccolato e creazioni artistiche speciali oltre alle torte di pasqua decorate con cioccolato.