Torta nuziale, tradizioni

La torta nuziale è l’elemento che più completa e rappresenta il ricevimento nuziale. La scelta della torta deve quindi essere considerata con attenzione anche in considerazione degli elementi caratteristici e significativi che questo dolce rappresenta.
La torta nuziale non è solo il coronamento di uno splendido ricevimento ma vuole indicare, nella tradizione, valoi e aspettative dei novelli sposi. Le forme ed i colori scelti dovrebbero rappresentare quindi la volontà e le speranze dei novelli sposi da condividere con gli ospiti. Non solo quindi, come oggi superficialmente considerato, la volontà di stupire gli astanti con una spettacolare creazione, ma anche l’espressione di quell’unione che la torta nuziale rappresenta. Alcuni colori della torta, il bianco su tutti per l’espressione del condore e della purezza, rappresentano gli auspici più veri degli sposi per la loro unione. Decorazioni colorate, con attenzione alle piccole sfumature, esprimono significati differenti nella torta nuziale. Quindi oltre alle decorazioni tono su tono in bianco, la più classica di tutte, ecco che il rosa è espressione universale di romanticismo, il verde il desiderio di tranquillità, l’azzurro esprime il concetto di fedeltà e di impegno reciproco, mentre il rosso la passionalità e l’arancio insieme con i colori caldi la gioia e l’allegria di vivere.
Ma anche la forma della torta ha il suo significato e la sua importanza e chi nota i particolari, non trascurerà neanche quest’aspetto.
La forma rotonda rappresenta la perfezione, mentre le torte a più piani simboleggiano la volontà di di intraprendere un percorso di costante miglioramento, mentre quelle ad un piano solo, il desiderio di condivisione.
Infine anche il taglio della torta porta con sé significati importanti. Il bon ton vuole infatti che il primo taglio venga effettuato con la mano destra da entrambi gli sposi a simboleggiare la loro unione. La cerimonia prevede rigorosamente che lo sposo poggi delicatamente la sua mano sopra quella di lei. Il coltello deve essere d’argento e deve avere un nastrino bianco annodato al manico. La prima fetta deve essere donata dalla sposa allo sposo, al fine di simboleggiare la speranza di rimanergli accanto per tutta la vita. Dopo dovrà donare una fetta alla suocera, poi alla madre, successivamente al suocero e poi al padre. Il resto degli invitati, invece, saranno serviti dai camerieri.